menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scoperta nel carcere di Carinola

La scoperta nel carcere di Carinola

Scoperti 4 telefonini in carcere: erano nascosti nei televisori

Scatta il sequestro da parte della polizia penitenziaria: denunciati i detenuti

La polizia penitenziaria ha sequestrato quattro cellulari nascosti in alcune celle del carcere di Carinola. I telefoni cellulari, erano stati nascosti nei televisori dai detenuti, che sono stati denunciati. Uno dei cellulari sequestrato era uno smartphone con due sim-card. Gli agenti della Penitenziaria hanno trovato anche dei caricabatterie rudimentali.

La notizia del sequestro e’ stata data dal segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), Donato Capece, che ha espresso apprezzamento per l’operazione. “Gli agenti della Penitenziaria – ha affermato Capece – continuano a lavorare con grande attenzione e professionalità, pur senza l’ausilio di adeguati mezzi; ai poliziotti va riconosciuta una meritata ricompensa”.

Il segretario del Sappe ha poi rinnovato l’allarme sul l’introduzione di telefoni cellulari e droga nelle carceri, anche per minori. "All’interno delle carceri – ha aggiunto Capece –  il numero elevato di tossicodipendenti richiama ovviamente l’interesse degli spacciatori, che tentano di trasformare la detenzione in business”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Investito da auto, commerciante muore in ospedale

  • Cronaca

    Nove vittime del virus nel casertano, 150 nuovi positivi

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento