Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Carinola

Scoperti 4 telefonini in carcere: erano nascosti nei televisori

Scatta il sequestro da parte della polizia penitenziaria: denunciati i detenuti

La polizia penitenziaria ha sequestrato quattro cellulari nascosti in alcune celle del carcere di Carinola. I telefoni cellulari, erano stati nascosti nei televisori dai detenuti, che sono stati denunciati. Uno dei cellulari sequestrato era uno smartphone con due sim-card. Gli agenti della Penitenziaria hanno trovato anche dei caricabatterie rudimentali.

La notizia del sequestro e’ stata data dal segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria (Sappe), Donato Capece, che ha espresso apprezzamento per l’operazione. “Gli agenti della Penitenziaria – ha affermato Capece – continuano a lavorare con grande attenzione e professionalità, pur senza l’ausilio di adeguati mezzi; ai poliziotti va riconosciuta una meritata ricompensa”.

Il segretario del Sappe ha poi rinnovato l’allarme sul l’introduzione di telefoni cellulari e droga nelle carceri, anche per minori. "All’interno delle carceri – ha aggiunto Capece –  il numero elevato di tossicodipendenti richiama ovviamente l’interesse degli spacciatori, che tentano di trasformare la detenzione in business”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti 4 telefonini in carcere: erano nascosti nei televisori

CasertaNews è in caricamento