Solarium e gazebi 'abusivi', blitz nel lido: scattano sequestri ed una denuncia | FOTO

Il controllo effettuato dalla Guardia Costiera in località Pinetamare

Il sequestro effettuato dalla Guardia Costiera

Maxi sequestro della Guardia Costiera di Castel Volturno: oltre 600 metri quadrati di opere abusive in fase di realizzazione in località Pinetamare. 

Gli uomini della Capitaneria di Porto castellana, diretta dal comandante Massimiliano Riccio, durante ispezioni a tappeto del Litorale Domizio Flegreo coordinate dal capitano Cosimo Pichierri della Guardia Costiera di Pozzuoli, hanno individuato presso un noto stabilimento balneare diverse opere sul pubblico demanio marittimo non richiamate nel titolo demaniale concessorio. 

Oltre 600 metri quadrati di opere realizzate ed altre in itinere sui cui sono stati posti i sigilli: una pedana di 300 metri quadrati da impiegare come solarium, gazebi dislocati lungo tutto il perimetro della struttura balneare, area ristorazione (sale adibite a ristorante e pizzeria), una pedana edificata come prolungamento fino ad arrivare alla scogliera preesistente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediata la denuncia della titolare del lido U. M., 27 anni di Castel Volturno, alla Procura di Santa Maria Capua Vetere per occupazione abusiva di demanio e violazione delle normative a tutela dell'ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento