menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri che stanno notificando il provvedimento di sequestro alla 'De Amicis'

I carabinieri che stanno notificando il provvedimento di sequestro alla 'De Amicis'

Carabinieri a scuola per 'sequestrare' la 'De Amicis' I FOTO

Militari in azione su ordine della Procura. Genitori costretti a prelevare i propri figli

I carabinieri sono tornati alla scuola De Amicis di Caserta e, stavolta, l'hanno messa sotto sequestro.

Sono momenti molto concitati quelli che si stanno vivendo nella struttura scolastica di corso Giannone, finita al centro dell'attenzione dopo i continui allagamenti ed il cedimento (in più occasioni) di parte del tetto che aveva spinto, nei giorni scorsi, i vigili del fuoco a chiedere al Comune di Caserta la chiusura di sei aule (oltre che dei bagni) perché ritenute pericolose per i bambini.

Oggi è arrivata la svolta: i carabinieri si sono presentati nella struttura scolastica di corso Giannone con un provvedimento della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (che, come Casertanews vi ha raccontato, stava attenzionando l'evolversi della situazione) di sequestro (preventivo) della struttura. Al momento non è chiaro se la chiusura riguarderà tutto l'edificio o solo una parte di essa (i piani alti, quelli maggiormente colpiti dai problemi strutturali).

I genitori sono stati allertati dai rispettivi rappresentanti di classe per recarsi a scuola a prendere i propri figli proprio per permettere ai carabinieri di operare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento