Sequestrata palestra da un milione e mezzo di euro

Blitz dei carabinieri, due persone denunciate per la realizzazione dell’opera abusiva

Blitz dei carabinieri del Norm Aliquota operativa della Compagnia di Giugliano. Durante un servizio antiabusivismo finalizzato a contrastare violazioni norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, i militari hanno denunciato in stato di libertà per violazioni del testo unico in materia urbanistica F. N. e C.M., quest’ultimo residente a Gricignano d’Aversa.

I carabinieri hanno effettuato il controllo presso un immobile situato in via Francesco a Patria. I due deferiti, il primo in qualità di proprietario e committente delle opere edilizie mentre il secondo quale direttore dei lavori, avevano proceduto senza alcun tipo di autorizzazione al cambio di destinazione d’uso, trasformando l’edificio in questione, anche attraverso la realizzazione di considerevoli opere strutturali, da attività commerciale ad attività ludico-sportive creandovi di fatto ambienti da destinare alla realizzazione di una palestra.

I militari del Norm accertavano durante il sopralluogo la presenza di 10 lavoratori non regolarmente assunti, nei cui confronti sono tutt’ora in corso ulteriori accertamen­ti volti a verificarne la rispettiva posizione. L’immobile, dell’ampiezza di circa 2.000 mq e del valore commerciale di un milione e mezzo di euro, è stato sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

Torna su
CasertaNews è in caricamento