Maxi sequestro da quasi 400mila euro a noto imprenditore

La guardia di finanza ha accertato una mega evasione fiscale della 'Sei Impianti'

Il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Caserta ha completato questa mattina le operazioni di sequestro delle disponibilità finanziarie della “Sei Impianti - Service Impianti e Montaggi Industriali ed Energetici società cooperativa",, azienda di installazione di impianti elettrici con sede a Presenzano, nonché delle liquidità del rappresentante legale Antimo Maccarelli, imprenditore 65enne, per un valore complessivo di oltre 371mila euro.

Il sequestro preventivo è stato disposto, su richiesta dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, dal gip del Tribunale sammaritano, fino al valore limite di oltre 371mila euro, pari al profitto illecito derivante dall'evasione dell'Iva per l'anno di imposta 2016, accertato dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Caserta a seguito di un controllo fiscale nei confronti della cooperativa effettuato nel 2018. 

In particolare gli approfondimenti investigativi svolti dalla finanza, su delega della Procura, hanno permesso di riscontrare che la “Sei Impianti”, nella dichiarazione ai fini Iva per l'anno 2016, aveva sottratto a tassazione elementi attivi con conseguente evasione di imposta pari ad oltre 371mila euro.

Pertanto, al fine di inibire il consolidamento del vantaggio economico derivante dall'evasione, è stato richiesto al competente gip di sequestrare il patrimonio frutto di tale illecito arricchimento, il quale - concordando con tale prospettazione - ha disposto il sequestro preventivo delle liquidità della società e, per equivalente, dei beni nella disponibilità del suo amministratore, fino al valore delle imposte complessivamente evase. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla base di tale provvedimento, il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria GdF di Caserta ha sottoposto a sequestro somme di denaro giacenti sui conti correnti sia della società per 360mila euro, sia del rappresentante legale per oltre 11mila euro, ad integrale soddisfacimento della pretesa erariale pari a oltre 371mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

  • Terrore in corso Giannone, albero della Reggia crolla in strada | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento