Cronaca

Blitz dei carabinieri, sequestrata una fabbrica abusiva e denunciato il titolare

Trovati anche 4 operai non in regola. A far scattare i sigilli sono stati lo smaltimento illecito di rifiuti e la mancata autorizzazione alle emissioni ambientali

(foto di repertorio)

E' stata sequestrata una fabbrica abusiva di infissi in alluminio sita a Vitulazio. Il blitz all'interno dell'azienda effettuato dai carabinieri della locale stazione, supportati dai militari del nucleo operativo e radiomobile di Capua guidato dal comandante Paolo Minutoli, è scattato a seguito di un'attività informativa.

Smaltimento illecito di rifiuti speciali pericolosi e non (derivanti dagli scarti della lavorazione) e mancata autorizzazione alle emissioni ambientali: sono questi i reati che hanno fatto scattare i sigilli e che hanno portato il titolare, R.L., ad essere denunciato a piede libero.  

Inoltre, nel corso dell'operazione condotta dai carabinieri, sono stati sorpresi all'interno della fabbrica abusiva, un capannone di 300 metri quadrati, ben quattro operai non in regola non solo da un punto di vista contrattuale ma anche per quanto riguarda il rispetto delle norme di sicurezza sul luogo di lavoro previste dalla legge. Su tali irregolarità sono ancora in corso gli accertamenti del nucleo di ispettorato del lavoro di Caserta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz dei carabinieri, sequestrata una fabbrica abusiva e denunciato il titolare

CasertaNews è in caricamento