Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Terreni, case ed una motocicletta: sigilli al tesoretto dell'ex commissario

Il blitz della guardia di finanza contro il funzionario pubblico: si è appropriato di mezzo milione di euro

L'indagine dei finanzieri

Undici terreni, 7 quote di possesso in altrettanti fabbricati ed una motocicletta. Questo il patrimonio, circa 125mila euro, messo sottochiave dai militari della Guardia di Finanza di Capua nei confronti di S.F., di Santa Maria Capua Vetere, ex commissario liquidatore di una società cooperativa agricola in provincia di Taranto.

Secondo quanto accertato dalle fiamme gialle, guidate dal capitano Minoia, il pubblico ufficiale avrebbe distratto dal patrimonio societario circa mezzo milione di euro prelevandolo dai conti correnti della società e versandola sui conti correnti suoi e della moglie (non indagata). Inoltre, si sarebbe appropriato anche dei guadagni derivanti dalla vendita della sede dell'opificio aziendale per una somma di 118mila euro. Per questo il gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il sequestro preventivo delle disponibilità finanziarie e dei beni immobili dell'indagato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terreni, case ed una motocicletta: sigilli al tesoretto dell'ex commissario

CasertaNews è in caricamento