Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Pignataro Maggiore

Impianto fotovoltaico abusivo, sequestrato un capannone

I carabinieri hanno accertato anche la presenza di cavi elettrici e accumulatori di energia collegati alla rete elettrica senza alcuna misura di sicurezza

Impianto fotovoltaico abusivo: scatta il sequestro. Denunciato il titolare. È il risultato del blitz dei carabinieri di Pignataro Maggiore nella zona industriale di Pignataro Maggiore località Pezza Tavolella dove i militari hanno sequestrato un capannone industriale di 7000 metri quadrati dove all'interno era stato realizzato abusivamente un impianto fotovoltaico di 5000 metri quadrati. I carabinieri hanno accertato anche la presenza di cavi elettrici e accumulatori di energia collegati alla rete elettrica senza alcuna misura di sicurezza, o mandato. 

Per quanto accertato gli uomini dell'Arma hanno quindi proceduto al sequestro dell’intera area e hanno spento l’impianto abusivo collegato alla società Gaia Energy srl con sede in Gricignano d’Aversa. È stato denunciato per abusivismo edilizio, il gestore dell'impianto con sede a Gricignano d'Aversa, R.G., 59enne di Napoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto fotovoltaico abusivo, sequestrato un capannone
CasertaNews è in caricamento