rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Cellole

Canile lager nella casa: sequestrati 15 cani 'maltrattati'

Trovati nell'abitazione anche due uccelli appartenenti ad una specie protetta. Denunciato 62enne

Un vero e proprio canile lager all'interno di una casa in località Longanella, a Cellole. E' quanto hanno scoperto i militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Sessa Aurunca ed al Gruppo Carabinieri Forestale di Caserta - unitamente a personale dell’Asl Veterinaria di Sessa Aurunca (Dipartimento Prevenzione Randagismo di Caserta), al Responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, nonché dei servizi sociali del medesimo ente comunale - nel corso di un controllo presso l’abitazione privata di G.L., napoletano di 62 anni. 

L’accertamento ha evidenziato la presenza di 19 cani meticci, di varia stazza, età e sesso, di cui 2 gravide e 5 cuccioli, tutti senza microchip, che versavano in condizioni incompatibili con la loro natura date le pessime condizioni igienico-sanitarie dell’immobile in cui erano trattenuti, nonché afflitti da grave forme di parassitosi e alopecia cutanea. Il personale veterinario dell’Aslha prontamente provveduto ad apporre i previsti microchip ai cani che successivamente sono stati trasferiti presso il canile convenzionato "Santa Lucia" nel comune di Cellole. I cani sono stati posti sotto sequestro giudiziario ed affidati in custodia al gestore del canile convenzionato.

All'interno dell'abitazione sono stati rinvenuti anche 2 esemplari di cardellini (Carduelis carduelis), specie protetta, che sono stati posti sotto sequestro penale, in quanto la legge ne vieta la detenzione, e si è proceduto alla loro immediata liberazione e reintroduzione nell’ambiente d'origine nel Parco Regionale di Roccamonfina.

Gli animali maltrattati sono stati tolti dalla disponibilità di G.L. che è stato denunciato. Il Comune di Cellole provvederà ad emanare Ordinanza Sindacale di inabitabilità della struttura risultata priva di qualsiasi requisito igienico-sanitario.

Per la detenzione dei cani risultati privi di regolare iscrizione all’anagrafe canina regionale è stata infine notificata una sanzione amministrativa per un ammontare complessivo di euro 3800.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canile lager nella casa: sequestrati 15 cani 'maltrattati'

CasertaNews è in caricamento