Sequestrati pericolosi botti illegali: nascosti in seminterrato

Trovate 5 'bombe' dalla polizia di stato, si indaga sul responsabile

I botti illegali sequestrati in via Abenavolo a Teano

Non è stagione di 'fuochi d'artificio' ma questo non ha fermato qualche cittadino di Teano che nascondeva ben 5 'bombe' illegali. La scoperta è stata fatta dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Sessa Aurunca che hanno operato un sequestro di alcuni botti illegali della specie più pericolosa tra quelli segnalati con significativi effetti lesivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli ordigni sono stati rinvenuti in un seminterrato di un condominio di via Abenevolo a teano. Non è stato possibile attribuirli a nessuno data la natura condominiale del locale di rinvenimento, ma sono in corso accertamenti in tal senso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • Giallo sui titoli: scuola lo esclude dalla graduatoria Ata, ma il Tar gli dà ragione

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento