Blitz della Forestale: scatta il sequestro nell'allevamento di bufale

Deiezioni animali ed umane scaricate direttamente nel canale

Il blitz della Forestale nell'allevamento bufalino

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Caserta, nell’ambito di una campagna di controlli nel settore agricolo, agro-alimentare e forestale, hanno effettuato accertamenti presso un’importante azienda zootecnica bufalina, con stalla ubicata nel comune di Vitulazio, in località “Pontoni”, nel corso delle quali sono state accertate violazioni penalmente rilevanti in materia ambientale che hanno determinato procedersi al sequestro preventivo di scarichi di acque reflue non autorizzati.

In particolare è stata accertata l’esistenza di una tubazione in PVC interrata, convogliante le deiezioni animali e le acque di lavaggio della sala mungitura all’interno del prospiciente canale denominato “Nuova Regia Agnena”, nonché la presenza di un locale W.C. con relativo scarico, non autorizzato dal punto di vista edilizio-urbanistico, scaricante anch’esso le relative acque reflue direttamente nello stesso canale.

Il legale rappresentante dell’azienda P.D. di San Cipriano d’Aversa di 67 anni è stato denunciato in stato di libertà per violazioni penalmente rilevanti, in materia di scarichi di acque reflue non autorizzati, previsti del Testo Unico in materia ambientale. Le operazioni di accertamento sono state coadiuvate dai medici veterinari del Distretto Veterinario di Capua. Il sequestro è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria di Santa Maria Capua Vetere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

  • Morti altri 8 pazienti ricoverati col Covid: 589 nuovi positivi nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento