Sequestrati 300 kg di latticini, commerciante denunciato

Mozzarelle, provole e fiordilatte in pessimo stato di conservazione

Il blitz dei carabinieri ha portato al sequestro di mozzarelle

I carabinieri forestali della stazione di Casamicciola Terme hanno denunciato per frode alimentare due commercianti incensurati: un 54enne di Castel Volturno e un 52enne di Forio. I militari hanno notato in un’area parcheggio dismessa due furgoni frigoriferi parcheggiati l’uno di fianco all’altro.

I conducenti - riferisce NapoliToday - avevano spalancato i portelloni posteriori ed erano occupati a trasferire latticini da un mezzo all’altro. Incuriositi dallo scambio, i carabinieri hanno notato che i sistemi di refrigerazione dei veicoli fossero guasti e che tutti i prodotti trasportati – mozzarelle, provole, ricotte e fiordilatte – fossero in cattivo stato di conservazione.  Le confezioni, inoltre,  non riportavano  le prescritte indicazioni sulla tracciabilità come il paese di mungitura, di condizionamento o trasformazione del latte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La merce esaminata, circa 297 chili di prodotti caseari, è stata interamente sequestrata. Completate le opportune rilevazioni i prodotti saranno distrutti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento