menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Sequestrata rivendita di veicoli "abusiva"

Nel corso dei controlli della Municipale denunciata anche una donna già denunciata per aggressione ai danni di un uomo

Positivi gli esiti delle ultime operazioni di controllo del territorio casertano effettuate dalla polizia municipale di Caserta.

Il nucleo abusivismo edilizio della Municipale, nell'ambito del controllo del territorio casertano, ha effettuato il sequestro di un'area di circa 2 mila metri quadri che, seppur individuata F1 (verde di rispetto), era stata adibita a vendita di veicoli modificandone di fatto la destinazione d’uso. All’atto del sequestro, l'area ospitava 14 veicoli. Denunciato il titolare della rivendita, l'area è stata affidata in custodia al proprietario del terreno.

Nel corso di un'altra operazione il nucleo di polizia stradale della Municipale ha denunciato una cittadina di nazionalità ucraina per non aver ottemperato all’ordine di allontanamento dal territorio comunale per tre anni, emesso dal questore dopo che era stata già denunciata per aggressione ai danni di un cittadino residente a Caserta, episodi anch’essi tutti segnalati all’Autorità Giudiziaria negli ultimi mesi. In particolare, la condotta vietata veniva accertata, per due volte ed in giorni e luoghi diversi, a Caserta in piazzetta Errico Malatesta (Puccianiello) e in via Ruta.

"Gli agenti della polizia municipale svolgono ogni giorno attività e servizi di controllo sul territorio che non si esauriscono negli accertamenti di polizia stradale e che richiedono capacità, specializzazione e professionalità. Le più recenti operazioni ne sono la prova", questo il commento dell'assessore alla Polizia Municipale, Emiliano Casale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento