menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrato laboratorio di scarpe abusivo: trovati 3 lavoratori 'in nero'

Era stato realizzato nel seminterrato di una palazzina

I finanzieri della Compagnia di Aversa hanno individuato un calzaturificio completamente abusivo, allestito nel seminterrato di una palazzina sita a San Marcellino dove l’attività commerciale, che produceva a pieno regime, non era in possesso di alcuna partita Iva né aveva stipulato alcun contratto per lo smaltimento dei rifiuti speciali prodotti. 

Al momento dell’intervento, oltre al titolare, sono stati scoperti anche 3 lavoratori completamente “in nero” che operavano con macchinari e solventi vari senza l’adozione delle necessarie misure antinfortunistiche e senza un adeguato sistema di aspirazione dei fumi generati. 

Veniva così sequestrato l’intero opificio, i 36 macchinari trovati al suo interno e 150 kg di rifiuti speciali costituiti dagli scarti di lavorazione, pronti per essere illecitamente smaltiti sul territorio. Questi risultati dimostrano l’importanza del controllo economico-finanziario del territorio esercitato dalla Guardia di Finanza e finalizzato all’individuazione di quelle imprese che scaricano sulla collettività i costi sociali della loro attività illegale, sfruttando ingiusti vantaggi economici e danneggiando le altre aziende sane e corrette che operano sui loro stessi mercati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento