menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I fuochi d'artificio sequestrati dalla polizia

I fuochi d'artificio sequestrati dalla polizia

Deposito di botti scovato in centro, un arresto nel blitz della polizia | FOTO

Arrestata una 43enne di Teano. I fuochi d’artificio nascosti in cantina

Nell'ambito di un'attività di prevenzione e contrasto alla detenzione illegale e commercio abusivo di materiale esplodente, nella tarda serata di venerdì 21 dicembre gli agenti del commissariato di polizia di Sessa Aurunca, coadiuvati dal Nucleo Artificieri di Napoli e dal personale della Squadra Mobile della Questura di Caserta, hanno tratto in arresto Marisa Compagnone, 43enne di Teano.

A seguito di perquisizione presso l'abitazione della donna, in pieno centro storico a Teano, sono stati rinvenuti circa 700 fuochi proibiti rumorosi e diverse batterie luminose nascosti in cantina. Il materiale esplodente è stato sottoposto a sequestro e la Compagnone, con precedenti per reati in materia di armi e stupefacenti, è stata tratta in arresto sottoposta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L’allarme di De Luca sui vaccini: “Forniture dimezzate”

  • Cronaca

    Casalesi in Toscana, preso anche l'ultimo indagato: era in un 'B&b'

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento