menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz della polizia, sequestrata discoteca 'abusiva'

Segnalati i due giovanissimi titolari: era aperta senza alcuna autorizzazione

Il personale della Squadra Amministrativa del commissariato di polizia di Santa Maria Capua Vetere ha segnalato alla locale Procura due giovanissimi, il 22enne L.A. e il 19enne R.G., titolari di una società che la nota discoteca ‘Bunker’ di via dell’Annunziata, in quanto responsabili del reato di apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento

In particolare il locale è risultato essere privo di qualsivoglia autorizzazione per esercitare l’attività e, pertanto, è stato sottoposto a sequestro preventivo.

L’attività è stata condotta nell’ambito degli specifici controlli effettuati nei confronti dei locali di pubblico spettacolo e finalizzati a verificare la sussistenza delle condizioni di sicurezza previsti dalla legge a tutela degli utenti. 

Si è accertato che nella discoteca si sarebbe dovuta effettuare una serata di con l’esibizione di artisti locali e massiccia affluenza di pubblico, la cui incolumità avrebbe corso serio pericolo attesa la totale assenza delle previste condizioni di sicurezza.  

Sono in corso le indagini finalizzate ad acclarare le responsabilità di ulteriori individui coinvolti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Paura negli ospedali, due aggressioni in una settimana

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento