rotate-mobile
Cronaca Cancello ed Arnone

Scoperta discarica di rifiuti speciali pericolosi: scatta il sequestro

Il blitz dei carabinieri forestale in un'area sulla Provinciale 333. Denunciato il responsabile

Militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Caserta, a seguito di segnalazione pervenuta al numero di pubblica utilità “1515”, si sono portati in un fondo agricolo nel comune di Cancello ed Arnone, con accesso dalla Strada Provinciale 333, dove hanno accertato la presenza di un grosso cumulo di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi abbancati direttamente sul suolo.

Sul posto i tecnici dell’Arpac del Dipartimento Provinciale di Caserta che hanno provveduto a caratterizzare i rifiuti in rifiuti agrochimici contenenti sostanze pericolose (codice EER 020108) e in rifiuti speciali costituiti da imballaggi in materiali misti non pericolosi (codice EER 150106).

Gli accertamenti di polizia giudiziaria hanno permesso di risalire all’autore della condotta illecita, nonché il mezzo utilizzato per il trasporto dei predetti rifiuti, ovvero un trattore munito di carrello.

I militari, avendo ravvisato che la situazione posta in essere integrava il reato di illecita gestione di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, hanno proceduto al sequestro preventivo dell’area e del grosso cumulo dei rifiuti composti da contenitori di diversa capienza come lattine in plastica in disuso, ove erano in precedenza contenute sostanze chimiche liquide, composte da anticrittogamici, antiparassitari e concimi liquidi, utilizzati in agricoltura.

Il responsabile è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria.

Tale attività rientra tra quelle poste in essere per finalità di deterrenza del fenomeno dell’abbandono e dell’incendio dei rifiuti e di concreto contrasto alle conseguenze nocive del fenomeno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta discarica di rifiuti speciali pericolosi: scatta il sequestro

CasertaNews è in caricamento