rotate-mobile
Cronaca Aversa

Sequestrata la casa del sesso: clienti attirati tramite i social

Dopo la scoperta di un'organizzazione di sfruttamento della prostituzione

Un'abitazione utilizzata da una vera e propria organizzazione criminale per sfruttare i proventi delle prestazioni sessuali che giovani donne proponevano a costi accessibili anche attraverso i social. L’appartamento è stato sequestrato dai carabinieri della Tenenza di Melito di Napoli su disposizione del Tribunale di Napoli Nord. Il 3 giugno dello scorso anno i militari disarticolarono un’associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento, favoreggiamento ed agevolazione della prostituzione e, in concorso con altre nove persone vario titolo coinvolte nelle indagini, per una pluralità di reati-fine di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. L’appartamento è stato posto sotto sequestro ed è destinato alla confisca.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrata la casa del sesso: clienti attirati tramite i social

CasertaNews è in caricamento