rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Maddaloni

Sequestra la moglie nel garage, 35enne resta in carcere

Dopo la fuga è stato trovato a casa della sorella, nascosto sotto il letto

Il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha convalidato il fermo disponendo la misura della custodia cautelare in carcere per il 35enne arrestato la scorsa settimane dopo aver rinchiuso la moglie in un garage e averla picchiata.

I fatti risalgono al 21 ottobre: stando alla ricostruzione dei carabinieri le indagini sono partite dalla denuncia della vittima. La donna ha raccontato che, mentre si stava recando aa lavoro a bordo di un'auto in compagnia di un collega e del proprio figlio minore di 9 anni, veniva bloccata dal marito il quale si trovava alla guida di altra vettura. Lo stesso la costringeva con la forza a salire sul veicolo a lui in uso, unitamente al figlio minore, la conduceva nella villetta disabitata in via della Libertà, dove, dopo averla colpita con uno schiaffo ed un calcio, la costringeva ad entrare all'interno di una stanza ubicata nel garage, rinchiudendola e minacciando di ucciderla al suo ritorno.

La donna è poi riuscita a liberarsi (riportando tuttavia delle ferite) e a contattare il 112. Condotta presso il Comando Stazione Carabinieri ha riferito di numerosi episodi di maltrattamenti, nonché di minacce estorsive, per ottenere denaro per l'acquisto di sostanze stupefacenti, giungendo a prospettare che avrebbe recato del male al figlio minore. Pertanto, al fine di immediatamente metterle in sicurezza, le vittime venivano accompagnate presso una struttura antiviolenza.

Iniziate immediatamente le ricerche dell'uomo, veniva trovato presso la casa della sorella ove si era recato al fine di far perdere le sue tracce, tentando vanamente di nascondersi sotto un letto ove veniva bloccato e condotto dapprima presso il Comando Stazione e successivamente associato presso la Casa Circondarialedi Santa Maria Capua Vetere. Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia commessi anche in stato di ubriachezza, lesioni personali aggravate, estorsione, sequestro di persona e sottrazione di persone incapaci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestra la moglie nel garage, 35enne resta in carcere

CasertaNews è in caricamento