Sequestra la ex e la rapina: arriva la condanna

Il giudice ha inflitto 2 anni e 4 mesi solo per i maltrattamenti

La sentenza dopo il giudizio con abbreviato

Sequestro di persona, maltrattamenti e rapina. Arriva la condanna per Abdul Dafalla Babiker, di Castel Volturno. Il giudice gli ha inflitto 2 anni e 4 mesi condannandolo solo per i maltrattamenti nei confronti della ex compagna e mandandolo assolto, su istanza dell'avvocato Davide Orefice, per il sequestro di persona e la rapina.

Secondo la tesi della pubblica accusa, sostenuta dal pm nel corso della sua requisitoria nel processo con abbreviato che si sta celebrando a Santa Maria Capua Vetere dinanzi al gup Ivana Salvatore, l'uomo avrebbe sequestrato, chiudendola in casa, la sua ex compagna per due settimane. Dopo averla liberata l'avrebbe condotta al bancomat più vicino per farle prelevare dei soldi, 20 euro, che poi si fece consegnare.

Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 6 anni e 8 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento