menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ordinanze di sgombero delle aree standard, i giudici chiedono le carte

Secondo il Tar della Campania potrebbe esserci un 'difetto di giurisdizione': concessi 30 giorni per memorie e documenti ai ricorrenti e al Comune

I giudici del Tar della Campania chiedono chiarimenti sulle vertenze per l'occupazione delle aree standard tra il Comune di Aversa e alcuni cittadini. Ad esempio il Condominio del Parco delle Mimose ha chiesto l'annullamento di una ordinanza del 2015 con la quale si chiedeva di liberare un'area ritenuta di proprietà comunale in via Onorato Pietrantonio, mentre un'altra ordinanza simile è quella a carico di un altro cittadino per via Segni. Il tribunale amministrativo della Campania però ha rilevato dubbi sulla giurisdizione poiché emerge che la controversia si incetri su un'ordinanza di rilascio di un bene immobile già oggetto di cessione a standard urbanistico che - in virtù della concreta destinazione d'uso che ha ricevuto nel corso del tempo - potrebbe doversi ascrivere al patrimonio disponibile del Comune. In questo caso quindi sarebbe competente il giudice ordinario. Il Tar quindi ha chiesto ai ricorrenti e al Comune di presentare, entro 30 giorni, memorie e documenti per fare chiarezza e per trovare quindi la giusta 'sistemazione' nel tribunale appropriato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento