menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spunta un altro debito in Comune. Si rischia di nuovo il commissario

L’Ente, multato per il ritardo, deve sborsare oltre 50mila euro per una condanna

Debiti non pagati che lievitano col passare degli anni. Il caso che vi abbiamo proposto nei giorni scorsi relativamente ad un debito di 1300 euro diventato quasi 6mila euro, purtroppo, al Comune di Aversa non è un episodio sporadico. Proprio nei giorni scorsi c’è stata un’altra sentenza emessa dal Tar Campania che minaccia la nomina di un altro commissario ad acta per un ulteriore debito di 55mila euro circa che deve essere pagato dall’Ente a Lucia Disegni, rappresentata e difesa dall'avvocato Eduardo Ernesto Margarita, che, vedendosi non corrisposta i soldi, ha presentato ricorso al Tar Campania. Il debito risale ad una sentenza emessa nel 2015 dal tribunale civile di Santa Maria Capua Vetere ma ad oggi non è stato ancora liquidato. Così i giudici amministrativi hanno condannato l’Ente a pagare anche una penale oltre alle spese legali, ordinando che, in caso di mancato pagamento entro 60 giorni, dovrà essere nominato un commissario ad acta, il cui lavoro sarà ancora una volta pagato dall’Ente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento