rotate-mobile
Cronaca Aversa

Annullata chiusura della 'Vineria Veritas' dopo ricorso al Tar

Per il giudice c'è una violazione di legge nell'ordinanza che disponeva la chiusura di 30 giorni dell'attività

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Terza, presidente Anna Pappalardo), ha accolto il ricorso del titolare della vineria 'Veritas' di Aversa Vincenzo Paone (difeso dall'avvocato Luigi Roma) ed ha quindi disposto l'annullamento dell'ordinanza di chiusura di 30 giorni firmata dal Comune di Aversa. 

La 'battaglia' inizia il 9 ottobre 2021 quando i vigili urbani verificano che nonostante sia previsto lo stop alla musica a mezzanotte alle "ore 00:40 risultava ancora attiva la diffusione sonora, udibile anche all’esterno”. Stesso discorso anche 7 mesi dopo, precisamente a fine aprile, quando però l'Ente dispone la chiusura per 30 giorni dell'attività. 

Per il giudice del Tar "l’ordinanza comunale che irroga la sanzione risulta viziata da violazione di legge nella parte in cui dispone la chiusura del locale per 30 giorni anziché 5 e, pertanto, deve essere annullata in parte qua. Sussistono giusti motivi per compensare integralmente le spese di lite tra le parti, attesa la peculiarità delle questioni giuridiche trattate, ad eccezione del contributo unificato che si pone definitivamente a carico dell’amministrazione resistente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Annullata chiusura della 'Vineria Veritas' dopo ricorso al Tar

CasertaNews è in caricamento