rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Casal di Principe / via cavour

Sporca e con i termosifoni spenti, protesta di genitori e alunni per le condizioni della scuola

L'appello di una mamma al sindaco: "Soffre di allergia e non può andare in classe"

Bagni sporchi, ragnatele sotto i banchi, luci rotti, neon non funzionanti, e (dulcis in fundo) termosifoni spenti nonostante il freddo: tutto questo accade alla scuola media di Casal di Principe ‘Benedetto Croce’ facente parte dell’Istituto Comprensivo Don Diana.

La denuncia arriva dai genitori degli studenti che chiedono interventi al dirigente scolastico e all’amministrazione comunale guidata dal sindaco Renato Natale. “Mio figlio soffre di allergia e a causa della sporcizia sono costretta a tenerlo a casa da una settimana”, afferma una mamma che chiede a gran voce un intervento urgente “perché ne vale della salute dei nostri figli”.

Dall’amministrazione fanno sapere che i termosifoni dovrebbero essere accesi così come previsto dalla legge ma a quanto pare gli studenti sono stati costretti, negli ultimi giorni, a restare con giubbini e sciarpe in aula per riuscire a fare lezioni. Ora la palla passa alle istituzioni: nel 2018 non può essere accettabile che degli studenti soffrano il freddo durante le attività didattiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sporca e con i termosifoni spenti, protesta di genitori e alunni per le condizioni della scuola

CasertaNews è in caricamento