rotate-mobile
Cronaca

Scippa lo smartphone fuori alla stazione e scappa in bici

Il 17enne è stato rintracciato dai carabinieri e denunciato per furto. E' stato riaffidato alla struttura in cui già era ospitato

Scippo nei pressi della stazione ferroviaria: minorenne bloccato finisce nei guai. E' accaduto nella tarda serata di ieri (26 febbraio) a Caserta. La vittima, una donna, era scesa poco prima dal treno e stava attendendo l’arrivo di un amico per fare rientro a casa.

Sono bastati pochi attimi al giovanissimo malvivente che, con la scusa di chiederle una sigaretta, si è avvicinato e con un movimento fulmineo le ha strappato dalle mani il cellulare, allontanandosi a bordo di una bici. La vittima, ancora frastornata, ha cominciato ad urlare chiedendo aiuto ad alcuni passanti che hanno immediatamente chiesto l’intervento dei carabinieri, attraverso il numero di emergenza “112”.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta, sopraggiunti dopo pochi minuti, hanno intercettato il malvivente in via Ferrarecce mentre cercava di allontanarsi facendo perdere le proprie tracce. Subito fermato, è stato identificato e perquisito. Il 17enne extracomunitario è stato così trovato in possesso dello smartphone rubato poco prima. Lo aveva nascosto nella tasca del giubbotto. Il cellulare recuperato è stato restituito alla legittima proprietaria.

Il minore, accompagnato in caserma, è stato denunciato in stato di libertà. Dovrà rispondere di furto aggravato. Nella circostanza sono state formalizzate le procedure di riaffidamento del giovane presso la struttura dove era già ospitato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippa lo smartphone fuori alla stazione e scappa in bici

CasertaNews è in caricamento