rotate-mobile
Cronaca San Nicola la Strada

Due scippi in un quarto d'ora, 47enne incastrato dalle telecamere e arrestato

Ha avvicinato le vittime con la scusa di chiedere informazioni stradali

Mette a segno due scippi in 15 minuti. Per questo un 47enne residente a San Nicola la Strada è finito in carcere con le accuse di furto con strappo e tentata rapina. 

Entrambi gli episodi si sono verificati a Caivano, in via Palmieri e via Colantofiore, di fronte la rsa Villa Rachele. Il malfattore, Giulio S., ha agito in fotocopia: ha avvicinato le vittime a bordo di una Audi A3 bianca con la scusa di chiedere informazioni stradali, poi ha strappato loro la borsa. Nel primo caso riesce a rubare circa 300 euro mentre nel secondo la vittima dello scippo è riuscita a resistere venendo trascinata per circa 5 metri e subendo lesioni, giudicate guaribili in 7 giorni di prognosi. 

Le indagini avviate dai carabinieri in seguito alla denuncia da parte delle due donne ha consentito di individuare il 47enne che si era liberato di una borsa nel vicino comune di Acerra. Dalle visioni delle telecamere presenti nel luogo del rinvenimento è stato possibile individuare l'auto, intestata alla madre dello scippatore. Le vittime lo hanno poi riconosciuto. 

Per il 47enne si sono aperte le porte del carcere di Santa Maria Capua Vetere. Oggi, accompagnato dal suo legale di fiducia, l'avvocato Nello Sgambato, dovrà presentarsi dinanzi al gip Pia Sordetti del tribunale di Napoli Nord per l'interrogatorio di garanzia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due scippi in un quarto d'ora, 47enne incastrato dalle telecamere e arrestato

CasertaNews è in caricamento