menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il padre costretto a subire la violenza del figlio

Il padre costretto a subire la violenza del figlio

Schiaffi e pugni al padre per la pensione, 37enne a giudizio

Fissata l'udienza per la discussione dell'abbreviato. Ha chiesto al genitore oltre 4mila euro

Estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni nei confronti del padre che non voleva consegnargli soldi. Per questo motivo il gip Rossi del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha fissato l'udienza nei confronti di A.M., 37 anni di Marcianise.

L'uomo, difeso dall'avvocato Nello Sgambato, dovrà presentarsi alla metà di marzo dinanzi al giudice per il processo con rito abbreviato.

Secondo l'accusa lo scorso agosto il 37enne avrebbe maltrattato il padre che non voleva dargli soldi, circa 3mila euro. Il diniego del genitore aveva provocato la reazione folle, un pugno sferrato al petto che aveva fatto cadere l'anziano a terra e provocandogli una contusione al torace, giudicata guaribile in due giorni. 

Un altro episodio si è verificato ad ottobre. Il 37enne al diniego della somma di 1650 euro, l'intera pensione del genitore, si sarebbe avventato contro di lui schiaffeggiandolo ed iniziando a lanciare suppellettili presenti in casa.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento