Cronaca Santa Maria a Vico

Schiacciato da una pressa, Procura indaga per omicidio colposo

Aperto un fascicolo d'inchiesta sulla morte di Ivan Salvatore dopo il blitz dell'Asl in azienda

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere indaga sulla morte di Ivan Salvatore, il 34enne di Santa Maria a Vico spirato in ospedale dopo 11 giorni di agonia in seguito ad un incidente avvenuto in una fabbrica nella zona industriale di Marcianise. 

Secondo quanto ricostruito, il giovane operaio mentre stava lavorando sarebbe rimasto schiacciato da un macchinario, una pressa, che avrebbe esercitato una pressione insostenibile sulla sua gabbia toracica. In seguito all'incidente, nell'azienda c'è stato il blitz degli ispettori dell'Asl che hanno relazionato tutto informando la Procura. 

Da chiarire eventuali carenze sul piano della sicurezza sul lavoro, al momento al vaglio degli inquirenti che potrebbero delegare forze di polizia a svolgere ulteriori verifiche sul caso. Con il decesso del giovane il fascicolo aperto ora è per omicidio colposo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiacciato da una pressa, Procura indaga per omicidio colposo

CasertaNews è in caricamento