Cronaca Santa Maria a Vico

Schiacciato da una pressa in fabbrica, operaio muore in ospedale

Si è spento dopo 11 giorni di agonia Ivan Salvatore. Il sindaco dispone il lutto cittadino

Si è spento dopo un'agonia durata 11 giorni Ivan Salvatore, l'operaio 34enne di Santa Maria a Vico schiacciato da una pressa in una fabbrica a Marcianise. 

Una tragedia che ha stravolto la comunità vicana con il sindaco Andrea Pirozzi che ha disposto il lutto cittadino in memoria di Ivan e di tutte le vittime cadute sul lavoro. "La tragica scomparsa di Ivan - dichiara il Sindaco Andrea Pirozzi - colpisce non solo noi ma l'intera comunità Santamariana. Non è tollerabile che ancora oggi, dopo secoli di lotte per i diritti duramente conquistati, dobbiamo ancora piangere i nostri giovani caduti sul lavoro, vittime - conclude - dell'indifferenza di fronte alle nome di sicurezza previste dalla legge". 

L'incidente si era verificato in un'azienda della zona industriale di Marcianise. Il 29enne mentre stava lavorando è rimasto ferito gravemente con un macchinario che lo ha 'pressato' all'altezza della gabbia toracica. Era stato trasportato in ospedale ma le sue condizioni si sono aggravate fino a quando il cuore di Ivan ha smesso di battere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schiacciato da una pressa in fabbrica, operaio muore in ospedale

CasertaNews è in caricamento