Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Bellona

Lascia camion frigo senza freni e viene schiacciato: 19enne gravissimo in ospedale

E' ricoverato in Rianimazione: è stato lui stesso a provare a fermare il camion prima di essere travolto

Un giovane di 19 anni, Stefano Padovano, originario di Pagani, è stato coinvolto in un drammatico incidente sul lavoro a Bellona. Il tragico incidente è avvenuto ieri mattina quando Padovano, che aveva appena iniziato a lavorare da pochi mesi presso l'azienda "Melius Catering" di Sant'Egidio del Monte Albino, stava consegnando prodotti al noto ristorante "Villa Ebla" a Triflisco, una frazione di Bellona. Tutto sembrava procedere normalmente quando il giovane parcheggiò il furgone in via Sicopoli per scaricare la merce.

Tuttavia, la tragedia si è scatenata quando il furgone, apparentemente senza motivo, ha iniziato a retrocedere improvvisamente. Stefano ha cercato disperatamente di fermare il veicolo, anche provando a contrastarlo con il proprio corpo, ma è stato schiacciato con forza tra una parete e il cassone frigo ancora pieno di derrate alimentari. Le persone presenti in loco hanno assistito impotenti a questa terribile scena, con le urla disperate del giovane che hanno presto ceduto il passo a una tensione palpabile nell'aria.

Fortunatamente, alcune persone sul posto hanno reagito prontamente: mentre alcuni chiamavano i soccorsi, altri cercavano di spostare il furgone per liberare Stefano dalla sua pericolosa posizione. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione di Vitulazio e un'ambulanza. Stefano Padovano è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta, dove si trova attualmente in condizioni critiche nella sala rianimazione. Gli inquirenti stanno esaminando la dinamica dell'incidente, che è stato chiaramente definito come un incidente sul lavoro. Resta da stabilire la posizione lavorativa di Stefano all'interno dell'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia camion frigo senza freni e viene schiacciato: 19enne gravissimo in ospedale
CasertaNews è in caricamento