menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente in Liguria

L'incidente in Liguria

Schiacciato dal braccio meccanico: muore operaio

Luciano Sanna aveva 54 anni. Sequestrato il "by bridge" ed ascoltati i colleghi. Sulla tragedia indagano i carabinieri

E' stato schiacciato dalla torre del "by bridge", il mezzo utilizzato per le manutenzioni dei viadotti. Così ha perso la vita Luciano Sanna, operaio 54enne originario di Caserta e residente a Genova. 

L'incidente è avvenuto intorno alle 23 nei pressi di una rotatoria a pochi passi dal casello autostradale di Masone, in Liguria. Secondo quanto riferiscono i colleghi di GenovaToday, Sanna ed i colleghi dell'altra ditta, la Weico, erano fermi sul viadotto comunale nei pressi della rotatoria di Masone, in procinto di entrare in autostrada, quando la torre si è inclinata e lo ha travolto. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i vigili del fuoco di Ovada, che hanno liberato il 54enne, rimasto schiacciato, affidandolo all’ambulanza. Poi la corsa al Villa Scassi, purtroppo vana: l’uomo sarebbe deceduto ancora prima di arrivare in ospedale. 

Sull'incidente stanno indagando i carabinieri. Gli ispettori della Asl hanno sequestrato il macchinario elevatore che ha provocato la morte dell'operaio. Gli investigatori stanno sentendo i lavoratori che erano sul luogo dell'incidente mortale. Due le ipotesi al vaglio: un errore di manovra di chi era alla guida del mezzo o un difetto dello stesso by bridge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento