Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Parete

Amianto e scarti edili su un terreno agricolo, sequestrata area di 13mila metri quadri

Nei guai un imprenditore agricolo, scattato il divieto temporaneo di esercizio dell'attività

Materiale di risulta da cantieri edili, amianto e materiali plastici scoperto a varie profondità nel terreno. E’ quanto trovato dalla Guardia di Finanza in un fondo agricolo di Parete.

Le fiamme gialle hanno eseguito un'ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord, su richiesta della Procura, che dispone il divieto temporaneo di esercizio dell'attività imprenditoriale nei confronti di un imprenditore agricolo operante tra i comuni di Parete e Giugliano, e un decreto di sequestro preventivo di un terreno di 13mila metri quadri, nonché di quattro mezzi pesanti riconducibili ad altrettante imprese, utilizzati per il trasporto illecito di materiali da scavo.

Gli esami dei funzionari dell'Arpac e dell'Ufficio tecnico del Comune di Parete hanno consentito di verificare lo stato dell'inquinamento del terreno, sul quale è stata riscontrata anche la presenza, a varie profondità, di parti di amianto e di altri materiali plastici, bituminosi ed edilizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto e scarti edili su un terreno agricolo, sequestrata area di 13mila metri quadri
CasertaNews è in caricamento