Scarica ingombranti in strada, scattano multa di 500 euro e sequestro dell'auto

'Zozzone' beccato dagli agenti della polizia municipale in località Destra Volturno

Il sequestro dell'auto in via Adige

Scarica abusivamente ingombranti in strada sperando di farla franca, ma deve fare i conti con i vigili urbani. E' successo in località Destra Volturno, dove un uomo ha ben pensato di fermarsi con la sua Fiat Punto in via Adige per depositare ingombranti. L'incivile è stato però beccato dagli agenti della polizia municipale, che hanno elevato una multa di 500 euro e sequestrato l'auto. Ma non è tutto. E' stato infatti sequestrato anche uno scooter, che era di passaggio, risultato sprovvisto di assicurazione. Insomma continua incessante l'azione di controllo del territorio di Castel Volturno messa in campo dagli agenti della polizia municipale guidati dal comandante Domenico De Simone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in spiaggia: è morto Renato Lamberti

  • Schianto fatale sulla Domiziana: muore ragazza. Ci sono anche feriti | FOTO

  • Vola dalla finestra di casa e muore a 56 anni

  • Coppia di commercianti positivi al coronavirus. E' caccia a tutti i contatti

  • Truffa alle assicurazioni: 46 a rischio processo. Coinvolti medici ed avvocati

  • Cavallo stramazza al suolo nella Reggia di Caserta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento