rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Marcianise

Scandalo Interporto, scarcerato il dirigente Spasiano

I giudici revocano gli arresti domiciliari sostituendoli con il divieto di dimora a Marcianise

E' stato scarcerato il dirigente del comune di Marcianise Gennaro Spasiano, coinvolto nell'inchiesta sui permessi facili concessi all'Interporto Sud Europa e che vede a processo, oltre a Spasiano, anche patron dell'Ise Giuseppe Barletta e l'ad Angelo Campolattano

Il collegio presieduto dal giudice Roberto Donatiello del tribunale di Santa Maria Capua Vetere - dinanzi al quale si sta celebrando il processo - ha accolto l'istanza presentata dai difensori di Spasiano, gli avvocati Andrea Piccolo ed Antonio Di Pietro (ex pm di Mani Pulite), e disposto la sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella meno afflittiva del divieto di dimora a Marcianise. Spasiano resta, dunque, sospeso dalla sua carica di dirigente comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandalo Interporto, scarcerato il dirigente Spasiano

CasertaNews è in caricamento