menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pasquale Carbone, ex sindaco di San Marcellino

Pasquale Carbone, ex sindaco di San Marcellino

Voti comprati per le elezioni, scarcerato l'ex sindaco

Il tribunale del Riesame accoglie il ricorso

Dopo 20 giorni di arresti domiciliari torna completamente libero l’ex sindaco di San Marcellino, l’avvocato Pasquale Carbone. Dal tribunale del Riesame di Napoli è giunta la decisione per la scarcerazione dell’ex primo cittadino, candidatosi alle elezioni regionali nel 2015 con il Nuovo Centro Destra. 

Carbone era stato arrestato il 5 febbraio scorso nell’ambito di un’indagine dei carabinieri di Caserta che, cercando di ricostruire le piazze dello spaccio nel Capoluogo, aveva scoperto una compravendita di voti collegata ad Agostino Capone, fratello del boss dei Belforte Giovanni.

Anche Carbone, secondo la Dda, avrebbe usufruito di voti in cambio di soldi. Il tribunale del Riesame di Napoli, dopo essersi riunito in Camera di Consiglio, ha deciso di accogliere l’istanza annullando l’ordinanza nei confronti dell’ex sindaco, disponendone quindi l’immediata liberazione. Per le motivazioni bisognerà attendere 45 giorni. Nei giorni scorsi lo stesso provvedimento era stato adottato anche per l'altro candidato arrestato, Pasquale Corvino di Caserta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il violento impatto poi le fiamme, bilancio pesante: morto e feriti

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano in 24 ore ma ci sono 5 vittime

  • Cronaca

    Pizzo all'imprenditore, 2 arresti. "I soldi per Zagaria e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Pasquale e Chiara tornano a casa dopo la tragedia in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento