Arrestato per stalking all’ex moglie, torna libero

L’ex marito scarcerato: era accusato di aver perseguitato anche la datrice di lavoro della ex

Denunciato per stalking, poi arrestato e finito in carcere a Santa Maria Capua Vetere ed infine assolto per le condotte persecutorie e scarcerato. Si è concluso così, con la sentenza del giudice Di Leone del tribunale di Napoli Nord, il calvario giudiziario di U.E., di Sant'Arpino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo era finito alla sbarra per il reato di stalking, nei confronti della ex moglie e di una donna dove la consorte lavorava come colf. Condotte per le quali era finito ai domiciliari, misura poi aggravata con la custodia cautelare in carcere. Accuse pesanti che il suo difensore, l'avvocato Mirella Baldascino, è riuscita a ribaltare in sede di giudizio riuscendo a dimostrare come le condotte persecutorie non ci siano state. Il giudice, alla fine, ha assolto l'uomo per lo stalking nei confronti della datrice di lavoro della ex mentre lo stalking nei confronti della moglie è stato derubricato in minacce semplici, con la condanna a soli 6 mesi, con una richiesta del pm di 9 mesi. L'uomo è stato scarcerato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

Torna su
CasertaNews è in caricamento