rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Aversa

Saverio morto a 17 anni dopo schianto in moto: verità da autopsia e indagini

In queste ore si dovrebbe tenere l'esame sul corpo e ci sono ancora tanti dubbi sulla dinamica dell'incidente

Era appena passata la mezzanotte quando si è consumata la tragedia: l'incidente, il volo di alcuni metri e l'impatto violento sull'asfalto. Finiva così la vita di Saverio Magliulo, il diciassettenne originario di Frignano morto in un incidente stradale ad Aversa la notte tra giovedì e venerdì. Il dramma si è consumato su viale della Libertà quando il giovane stava percorrendo la strada a bordo del suo motorino, una Vespa Piaggio color verde scuro, in direzione Teverola. Ad un certo punto, per cause che sono ancora da chiarire, il mezzo si è scontrato lateralmente con un’utilitaria, una Lancia Y bianca, che procedeva sulla carreggiata opposta in direzione del centro cittadino.

L’impatto violento si è rivelato fatale per il ragazzo, che è caduto rovinosamente sull’asfalto, a diversi metri di distanza dal motociclo. Il conducente dell’utilitaria, anch’egli molto giovane e neopatentato, è stato trovato in stato di choc ma non ha riportato lesioni degne di nota ed è risultato negativo anche all’alcoltest. La salma di Saverio, su cui è stata disposta l’autopsia, è stata poi trasportata presso l’obitorio dell’ospedale di Giugliano in Campania e, dopo gli accertamenti necessari, sarà restituita alla famiglia per la cerimonia funebre.

Sull’esatta dinamica sono ancora molti i punti non chiari su cui gli inquirenti stanno cercando di far luce in queste ore. Tra questi, c’è l’anomalo danneggiamento del paraurti posteriore dell’utilitaria, completamente divelto e rimasto sull’asfalto in seguito allo scontro: ulteriori analisi tenteranno di comprendere se, come questo dato potrebbe suggerire, il diciassettenne sia fatalmente finito con il motorino sotto le ruote della vettura. Una svolta decisiva, inoltre, potrebbe arrivare anche dall’analisi delle immagini catturate dagli impianti di videosorveglianza presenti in zona. Tra i vari fattori che hanno contribuito all’incidente c’è però, con ogni probabilità, anche lo stato dell’asfalto, in quel momento particolarmente scivoloso a causa della pioggia che aveva cominciato a cadere da qualche ora prima. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saverio morto a 17 anni dopo schianto in moto: verità da autopsia e indagini

CasertaNews è in caricamento