Parroco arrestato per abusi sessuali su una bambina di 10 anni

Don Michele Mottola è finito in carcere. Pochi giorni fa il suo caso era stato ripreso da 'Le Iene'. La Diocesi lo aveva già sospeso ed aveva presentato la denuncia

Don Michele Mottola è stato arrestato oggi dalla polizia

Svolta nelle indagini sul sacerdote don Michele Mottola, accusato di aver abusato di una bambina di 10 anni. Dopo la sospensione da parte della Diocesi di Aversa avvenuta nello scorso mese di maggio, pochi giorni fa anche Le Iene si sono interessate della vicenda, ascoltando genitori ed amici della bambina e mandando in onda anche degli audio che la piccola aveva registrato per incastrare quell'uomo con la tunica che aveva abusato sessualmente di lei.

A pochi giorni dalla messa in onda del servizio, arriva anche il provvedimento della magistratura. Il gip del tribunale di Napoli Nord ha infatti accolto la richiesta della Procura ed ha disposto la custodia cautelare in carcere dell'ex parroco di Trentola Ducenta per abusi ai danni di minore. Questa mattina al parroco è stata notificata l'ordinanza da parte degli agenti del commissariato di polizia di Aversa che hanno curato le indagini.

"Le attività investigative - si legge nella nota a firma del procuratore Francesco Greco - erano iniziate a seguito di comunicazione pervenuta dalla Diocesi di Aversa e svolte attraverso l'ausilio di testimonianze, messaggi e registrazioni audio, che hanno consentito di raccogliere un grave quadro indiziario, confermato dalla vittima in sede di incidente probatorio, nei confronti dell'indagato ritenuto responsabile di abusi nei confronti della minorenne che, all'epoca dei fatti, partecipava assiduamente alle attività della parrocchia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento