menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don Gianfranco Roncone

Don Gianfranco Roncone

Sacerdote ai domiciliari, i giudici del Riesame si riservano sulla richiesta di scarcerazione

Don Gianfranco Roncone è accusato abusi sessuali su minori

Don Gianfranco Roncone al tribunale del Riesame di Napoli: discussione dei difensori ed i giudici si riservano sulla decisione che arriverà nelle prossime ore. Dinanzi all'Ottava Sezione, presieduta dal giudice Antonio Pepe, i legali di don Gianfranco Roncone, gli avvocati Dario Mancino e Renato Jappelli, hanno discusso la richiesta di annullamento della misura coercitiva custodiale del loro assistito: i giudici si sono riservati di decidere.

L'ex parroco di Presenzano è stato accusato di abusi sessuali su minori, induzione alla prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico. Il Giudice delle Indagini Preliminari Marcello De Chiara del Tribunale di Napoli dispose la custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di Don Roncone eseguita dai carabinieri della stazione di Vairano Scalo lo scorso primo aprile per il solo reato di abusi sussuali su minori mentre risulta gravemente indiziato per i reati di induzione alla prostituzione minorile e detenzione di materiale pedopornografico.

Lo scandalo che colpì l'ex parroco della comunità di Presenzano scoppiò l'antivigilia di natale a seguito dell'acquisizione di supporti telematici in uso a Don Roncone (compute e cellulare) operata dagli uomini dell'Arma per scovare tracce di materiale pedopornografico o l'esistenza di relazioni con minori intrecciate presumibilmente dal sacerdote. Dai riscontri dei militari emersero due separati episodi, dicembre 2019 e settembre 2020 in cui Don Roncone avrebbe palpeggiato il sedere di un fedele 17 enne che poi avrebbe denunciato gli episodi molesti ai carabinieri. Una bufera che coinvolse il Clero ed una piccola comunità di fedeli che se da un lato ha visto la reazione netta della Diocesi di Teano con l'immediata sospensione dell'esercizio del pubblico ministero per il parroco dall'altro la stessa comunità di Presenzano non ha esitato ad una difesa unanime del loro amato 'pastore'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento