rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Parete

Vincenzo, nuovi accertamenti sul corpo: slitta ancora il funerale

Il 25enne di Parete ucciso ad Aversa nello scorso mese di luglio

Slitterà probabilmente ancora per qualche settimana il funerale di Vincenzo Ruggiero, il 25enne di Parete ucciso e fatto a pezzi in un appartamento di Aversa dove viveva insieme ad un’amica. Dopo Natale si sperava che, avendo finito gli esami autoptici sui resti ritrovati nel garage di Ponticelli, il corpo sarebbe stato riconsegnato alla famiglia per poter svolgere, dopo sette mesi, i funerali. Ma invece le notizie che arrivano non sono così ottimistiche. Sembra infatti che ci sarà bisogno di ulteriori accertamenti sul corpo prima di poterlo consegnare alla famiglia per la sepoltura.

Gli inquirenti sono alla ricerca di altri eventuali complici di Ciro Guarente oltre al pregiudicato di Ponticelli, Francesco De Turris, che ha confessato di aver fornito all’ex dipendente della Marina Militare la pistola usata per uccidere Vincenzo. Con l'aiuto di qualcuno Guarente avrebbe successivamente fatto a pezzi e murato i resti del ragazzo nel garage di Ponticelli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincenzo, nuovi accertamenti sul corpo: slitta ancora il funerale

CasertaNews è in caricamento