Ruba i dati della banca e si bonifica 7mila euro: rischia il processo

Avviso di conclusione delle indagini preliminari per un 43enne di San Nicola la Strada

Avviso di garanzia per Giulio S., 43enne di San Nicola la Strada, accusato di frode informatica. Il pubblico ministero della Procura di Napoli Claudio Orazio Onorati ha notificato all'indagato l'avviso di conclusione delle indagini preliminari e si prepara a chiedere il processo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dall'accusa, il 43enne, difeso dall'avvocato Nello Sgambato, si sarebbe introdotto nel sistema informatico della Banca Intesa Sanpaolo impossessandosi dei dati di un correntista. Quindi effettuando il phishing dei dati bancari si sarebbe bonificato una somma di circa 7mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento