Ritardi e caos per la cremazione di Gigi Proietti. Da Caserta arriva la disponibilità per famiglia

L'imprenditore Liquori: "Pronti ad effettuarla nel Tempio Mater"

Gigi Proietti

La cremazione di Gigi Proietti, il grande attore italiano morto nel giorno in cui avrebbe festeggiato 80 anni, rischia di slittare fino ad una settimana. Dalle notizie che rimbalzano da Roma, infatti, gli impianti non sono in grado di smaltire tutte le richieste che arrivano ed in questo caos è finita anche la salma dell’attore romano.

Per risolvere il problema, da Caserta è arrivata la disponibilità del Tempio Mater che, per nome dell’amministratore Emilio Liquori, ha offerto la disponibilità della struttura di Castel Volturno per effettuare la cremazione della salma di Gigi Proietti. “Un gesto per rendere omaggio ad un attore che, pur essendo di Roma, ha rappresentato un’icona per tutta l’Italia - ha spiegato l’amministratore delegato del Tempio Mater - e che ha avuto un legame importante con la Campania e la stessa provincia di Caserta”. Proprio per questo, dunque, è stata proposta la “soluzione casertana” con l’azienda pronta a mettersi completamente a disposizione della famiglia Proietti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento