Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Mondragone

Risse e coltellate, allarme sul litorale. “Servono rinforzi”

Il sindaco allerta il prefetto e chiede il comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza

L’emergenza sicurezza, esplosa in tutta la sua forza a Caserta dopo l’omicidio del pugile 18enne Gennaro Leone tra sabato e domenica, è forte anche sul litorale domizio. Dopo un’estate di risse, litigi ed accoltellamenti, il sindaco Virginio Pacifico ha deciso di allertare il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto.

“Ho chiesto di riunire con urgenza il comitato provinciale delle forze dell’ordine” ha dichiarato. “Non se ne può più, abbiamo bisogno di una presenza più significativa di forze dell’ordine sul territorio per la sicurezza dei nostri concittadini.  Mi sono appellato al Prefetto di Caserta e gli ho chiesto di riunire con urgenza i vertici delle forze dell’ordine provinciali per convenire una strategia di azioni in grado di prevenire il reiterarsi di inaudite condotte delittuose che minano la sicurezza dei nostri giovani e dei nostri concittadini. Chiedo di individuare i responsabili delle risse e degli accoltellanti dei giorni scorsi e di assicurarli alla giustizia. La competenza ad accertare reati, a prevenirli e a perseguire i responsabili evidentemente non è del Sindaco, ma a me compete il dovere di dare impulso ad una strategia di maggiore attenzione per il nostro territorio”, ha concluso il primo cittadino di Mondragone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risse e coltellate, allarme sul litorale. “Servono rinforzi”

CasertaNews è in caricamento