rotate-mobile
Cronaca Mondragone

Ancora violenza a Mondragone: scontro tra giovani e uno straniero

E' accaduto in zona mare: coinvolti alcuni giovani e un cittadino di nazionalità indiana

Una vera e propria escalation di violenza, quella che si sta verificando a Mondragone. Anche ieri sera (4 maggio) si è verificato un episodio di violenza, stavolta in zona mare. Diverse le persone coinvolte, tra cui anche uno straniero.

A denunciarlo è il sindaco Francesco Lavanga: "Sono stati coinvolti dei nostri giovani concittadini ed uno straniero di nazionalità indiana da quanto sono riuscito ad apprendere dalle Forze dell’Ordine prontamente intervenute. Naturalmente sono in corso indagini sull’accaduto e quindi ogni ulteriore valutazione sarà effettuata successivamente ma è opportuno precisare una cosa. Mondragone è una stupenda città che sta cercando di costruire un futuro nuovo, diverso, migliore. Tanti giovani stanno facendo enormi sacrifici per migliorarsi, creare nuove attività commerciali e quindi nuove opportunità di lavoro per tanti altri ragazzi che hanno scelto di vivere qui e non abbandonare il proprio territorio".

Il primo cittadino sottolinea: "Certamente le difficoltà sono presenti come sono presenti in altre realtà italiane molto più rinomate. In qualità di sindaco sto cercando di fare il massimo ed insieme all’intera amministrazione stiamo lavorando in sinergia con le istituzioni superiori, in primis la Prefettura di Caserta, per cercare di risolvere problematiche complesse che non trovano soluzioni in un post su Facebook o in un commento molte volte privo di contenuti seri. Tali atteggiamenti servono solo a creare ulteriori frizioni e paure oltre ad istigare le persone a 'fare giustizia da sé'. Non funziona così in un paese civile quale reputo Mondragone. Le problematiche vanno risolte nelle sedi opportune e con gli strumenti adeguati, strumenti che stiamo cercando di predisporre e coadiuvare insieme alle forze dell’ordine al fine di risolvere e non creare il problema".

Quindi ricorda: "Ho chiesto pochi giorni fa un tavolo provinciale sulla sicurezza e l’ordine pubblico al Prefetto di Caserta, ho chiesto al Ministro dell’Interno un intervento concreto per il nostro territorio e soprattutto ho chiesto uno sforzo maggiore alle forze dell’ordine per garantire e tutelare ancora di più la sicurezza in città. Io ci sto mettendo la faccia perché amo Mondragone. Chiedo a tutti quindi di evitare di alzare ancora di più i toni in un momento delicato che richiede l’unione e lo sforzo di tutti nella direzione di tutela del nostro territorio e non di offesa e rovina che lede solo l'immagine della nostra comunità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora violenza a Mondragone: scontro tra giovani e uno straniero

CasertaNews è in caricamento