rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Maddaloni

Rissa al ristorante per il conto "troppo salato": due condanne

Il Tribunale ha inflitto 5 anni complessivi ed ha assolto gli altri imputati

Un giorno di follia, con due rapine ai danni di due parcheggiatori abusivi e conclusosi con una rissa al ristorante per il conto "troppo salato". E' questa la vicenda per la quale il collegio del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, presieduto dal giudice Rugarli (Riccio e Pacelli a latere), ha pronunciato la propria sentenza con due condanne e due assoluzioni.

Il Tribunale ha comminato 2 anni e mezzo per Francesco D. L. e 2 anni e 4 mesi per Salvatore C., mentre ha mandato assolti da tutti i capi d'imputazione Antonella C. ed Alfredo Z. Il pubblico ministero aveva chiesto una pena ben più severa invocando la condanna a 6 anni e due mesi per tutti gli imputati coinvolti.

L'episodio si verificò il 7 marzo 2011 e si concluse all'interno di un ristorante di Maddaloni dove i 4 andarono a cena. All'arrivo del conto, da 120 euro, i 4 si rifiutarono di pagare. Ne nacque un litigio con il gestore del ristorante che si concluse con il danneggiamento di una vetrina. Un episodio che arrivò "al culmine di una serie di episodi delittuosi" nella stessa giornata, ha ricordato il pm durante la sua requisitoria, con la doppia tentata rapina ai danni di due parcheggiatori abusivi, che poi hanno rimesso la querela e per i quali il collegio ha ritenuto di non doversi procedere. Nel collegio difensivo sono stati impegnati gli avvocati Di Caprio e Balbo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa al ristorante per il conto "troppo salato": due condanne

CasertaNews è in caricamento