Maxi rissa al campo sportivo per una ragazza contesa: in 7 nei guai

Coinvolto nella zuffa anche il padre di uno dei ragazzi. Scatta la misura cautelare dell'obbligo di dimora

(foto di repertorio)

Obbligo di dimora nel comune di residenza. È stata questa la disposizione del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere a carico dei 7 soggetti fermati per rissa nel comune di Vitulazio dai carabinieri della locale stazione. L'alterco tra i soggetti, tutti tra i 20 e 21 anni ad eccezione di un 46enne (padre di uno dei giovani), è stato innescato per 'amore'.

Oggetto della zuffa una 18enne contesa da due 20enni che si sono dati appuntamento presso il campo sportivo di Vitulazio per chiarire chi tra i due dovesse avere la meglio con la ragazza. Ma all'appuntamento i due ragazzi si sono presentati in compagnia del rispettivo branco ed uno con il proprio genitore. La rabbia ha preso il sopravvento e la rissa di lì a poco è iniziata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Escoriazioni, contusioni ed un fermo per rissa è il risultato ottenuto dai partecipanti, tutti residenti tra Vitulazio e Bellona. Stamane la disposizione da parte dell'autorità giudiziaria della misura cautelare personale dell'obbligo di dimora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • Muore un altro paziente che aveva contratto il virus nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento