Cronaca

Lite, urla e calci tra donne davanti l’ospedale

La discussone familiare si trascina fino al Pronto soccorso

Una lite in famiglia che si trascina fino al Pronto soccorso dell’ospedale di Caserta. E’ stata una notte davvero difficile quella che hanno dovuto vivere, tra giovedì e venerdì, medici ed infermieri dell’azienda Sant’Anna e San Sebastiano, così come gli uomini del servizio di vigilanza della struttura. Prima c’è stata l’aggressione al medico che ha costretto ad allertare la polizia. Poi quando la situazione sembrava placarsi, ecco il nuovo “fuoriprogramma”. Al Pronto soccorso sono arrivate 5-6 persone che erano già state protagonista di un alterco: la lite è continuata anche fuori la struttura sanitaria, con pugni e calci che sono volati tra due donne. Il tutto sotto gli occhi degli agenti delle Volanti della Questura di Caserta che erano già sul posto per la precedente aggressione. Ed è stato proprio l’intervento dei poliziotti a placare le anime dei litiganti, fino all’arrivo di una gazzella dei carabinieri che era già intervenuta sulla lite familiare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite, urla e calci tra donne davanti l’ospedale

CasertaNews è in caricamento