Rissa tra parenti dopo la visita in ospedale, un uomo ferito

Attimi di paura in via Tescione. Indaga la polizia

Una lite che ha rischiato di finire nel peggiore dei modi si è verificata nel tardo pomeriggio di oggi in via Tescione, proprio davanti all’ingresso dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.

Stando ad una prima ricostruzione sembra che alcune persone abbiano iniziato a litigare all’interno dell’ospedale, insultandosi a vicenda: poi, una volta arrivati all’uscita, se le sono date di santa ragione, fin quando un uomo non è rimasto a terra ferito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono stati alcuni passanti a dare l’allarme ed in via Tescione sono arrivate due volanti della Questura di Caserta ed un’ambulanza che ha provveduto a soccorrere il ferito. Ora toccherà agli agenti della Questura ricostruire l'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento