Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Rissa in ospedale, arresti convalidati. I 3 scarcerati in attesa del processo

Capone, Sforza e Russo protagonisti della furiosa lite. Danni anche al Pronto soccorso

La rissa davanti al Pronto soccorso dell'ospedale di Caserta

Convalidati gli arresti ma contestualmente è stata disposta la scarcerazione delle tre persone arrestate (erano ai domiciliari) per la rissa di sabato notte davanti al Pronto soccorso dell’azienda ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta.

E’ quanto stabilito dal giudice Massimo Urbano (della Quarta Sezione Penale - Misure di Prevenzione) del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nell'udienza di convalida dei tre arrestati accompagnati dai loro legali: gli avvocati Francesco Liguori e Pasquale Lupoli per Raffaele Capone e Paolo Sforza, Achille D'Angerio e Michele Di Fraia per Attilio Russo.

I tre sono stati fermati dai carabinieri per rissa, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Il giudice ha rinviato a lunedì 26 aprile il rito per direttissima.

Raffaele Capone ed Attilio Russo dovranno rispondere per rissa e resistenza a pubblico ufficiale; Paolo Sforza anche del reato di danneggiamento (la vetrata della porta d'ingresso del pronto soccorso del presidio ospedaliero casertano è stata danneggiata).

La lite sarebbe avvenuta per motivi futili: i primi protagonisti dell'escalation di rabbia, stando a quanto ricostruito, sarebbe stato un 17enne congiunto di Attilio Russo (sopraggiunto in un momento successivo) e Paolo Sforza che si trovava presso il Sant'Anna e San Sebastiano come supporto a Raffaele Capone ed i suoi familiari. Sono volate prima ingiurie, spintoni e poi calci e pugni.

Si è innescata una rissa a cui ha preso parte Attilio Russo accorso in difesa del congiunto minorenne.  Nell'escalation d'ira Sforza avrebbe provocato il danneggiamento della vetrata. Un vero e proprio caos sedato dall'intervento dei carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Caserta, non senza difficoltà. I militari infatti durante l'arresto dei 4 partecipanti al disordine generale hanno riportato lievi lesioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in ospedale, arresti convalidati. I 3 scarcerati in attesa del processo

CasertaNews è in caricamento