Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Rissa tra automobilisti, padre e figlio condannati

Uno di loro colpì anche il rivale con un cacciavite al collo

La rissa si verificò a Bellona

Arriva la condanna definitiva per padre e figlio di Capua coinvolti in una rissa a Bellona. La Corte di Cassazione ha, infatti, respinto i ricorsi dei due, di 74 e 39 anni, e confermato la doppia sentenza di colpevolezza pronunciata nei loro confronti dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere e dalla Corte d'Appello di Napoli.

Era stato principalmente l'anziano a impugnare il verdetto sostenendo di essere intervenuto per sedare una lite tra il figlio ed un'altra persona, che venne anche ferita con un cacciavite al collo, senza prendere parte alla scazzottata. Ma la realtà era ben diversa. Il litigio, infatti, avvenne davanti ad una pattuglia dei carabinieri che vide chiaramente tutti e tre i protagonisti (l'altro coimputato non ha presentato ricorso) darsele di santa ragione. Di qui la condanna definitiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa tra automobilisti, padre e figlio condannati

CasertaNews è in caricamento